• 22 Febbraio 2024

    L’Italia mette in pericolo la vita delle persone, ostacolando le attività di ricerca e soccorso

    Comunicato congiunto delle organizzazioni non governative (ONG) impegnate nelle attività di ricerca e soccorso nel Mediterraneo centrale. Alla luce del crescente numero di morti nel Mediterraneo centrale dall’inizio del 2023, in concomitanza con l’adozione di una nuova legge da parte delle autorità italiane e della sistematica assegnazione di porti lontani alle navi di soccorso umanitario, chiediamo al governo italiano di […]

    Scopri di più
    L’Italia mette in pericolo la vita delle persone, ostacolando le attività di ricerca e soccorso
  • 21 Febbraio 2024

    Rapporto MSF “Morte e disperazione: il costo umano delle politiche migratorie dell’UE”

    Medici Senza Frontiere (MSF) pubblica oggi il nuovo rapporto internazionale “Morte e disperazione. Il costo umano delle politiche migratorie dell’UE” (PDF in inglese) che fa luce sulle conseguenze letali della combinazione tra pratiche violente, sancite dalle politiche dell’Unione Europea (UE) e dei suoi stati membri, e la retorica politica dei leader europei sempre più disumanizzante nei confronti delle persone in […]

    Scopri di più
    Rapporto MSF “Morte e disperazione: il costo umano delle politiche migratorie dell’UE”
  • 15 Febbraio 2024

    Gaza/Ospedale Nasser, MSF: “Ci sono morti e feriti, costretti a lasciare l’edificio”

    L’ospedale Nasser a Khan Younis, nel sud della Striscia di Gaza, è sotto attacco dalle prime ore di questa mattina, nonostante le forze israeliane avessero detto al personale medico e ai pazienti che potevano rimanere nella struttura. A migliaia di sfollati che avevano ritrovato rifugio nell’ospedale è stato ordinato di abbandonarlo lo scorso 13 febbraio. In seguito ai bombardamenti di […]

    Scopri di più
    Gaza/Ospedale Nasser, MSF: “Ci sono morti e feriti, costretti a lasciare l’edificio”
  • 12 Febbraio 2024

    Repubblica Democratica del Congo, scontri in Nord Kivu. MSF: “Urgente proteggere civili e strutture mediche”

    In Nord Kivu, in Repubblica Democratica del Congo (RDC), le strutture mediche supportate dai team di Medici Senza Frontiere (MSF) hanno ricevuto un enorme afflusso di feriti in seguito agli ultimi scontri armati nell’area. La sicurezza dei civili e delle strutture mediche è sempre più a rischio e MSF chiede urgentemente a tutte le parti in conflitto di garantire la sicurezza dei pazienti, del personale […]

    Scopri di più
    Repubblica Democratica del Congo, scontri in Nord Kivu. MSF: “Urgente proteggere civili e strutture mediche”
  • 10 Febbraio 2024

    Gaza, spari nell’ospedale Nasser: 2 morti e 5 feriti

    All’ospedale Nasser, a Gaza, due persone sono state uccise e cinque sono rimaste ferite, tra cui un infermiere in gravi condizioni. Nelle ultime 48 ore, i team di Medici Senza Frontiere (MSF) all’interno dell’ospedale hanno riferito di colpi di arma da fuoco sparati contro persone all’interno della struttura ospedaliera. Mentre le forze israeliane stanno continuando le operazioni nelle immediate vicinanze del […]

    Scopri di più
    Gaza, spari nell’ospedale Nasser: 2 morti e 5 feriti
  • 9 Febbraio 2024

    Calais: centinaia di persone in condizioni terribili, MSF offre alloggi d’emergenza e assistenza medica

    A Calais, nel nord della Francia, più di 1.000 persone migranti, rifugiate e richiedenti asilo – tra cui circa un centinaio di bambini e adolescenti – vivono in condizioni drammatiche e Medici Senza Frontiere (MSF) ha avviato un intervento per fornire alloggi d’emergenza alle persone più vulnerabili, oltre a continuare a offrire assistenza medica e psicosociale alle persone in transito. In coordinamento con le […]

    Scopri di più
    Calais: centinaia di persone in condizioni terribili, MSF offre alloggi d’emergenza e assistenza medica
  • 7 Febbraio 2024

    Gaza, MSF: “Israele fermi offensiva su Rafah, sarebbe catastrofica”

    Medici Senza Frontiere (MSF) chiede al governo israeliano di fermare immediatamente l’offensiva su Rafah. “Sarebbe catastrofica, non deve proseguire” dichiara Meinie Nicolai, direttrice generale di MSF. MSF lancia un appello alla comunità internazionale affinché vengano intraprese azioni concrete per ottenere un cessate il fuoco completo e duraturo. “La retorica politica non è sufficiente” avverte Nicolai di MSF. Mentre continuano i bombardamenti aerei […]

    Scopri di più
    Gaza, MSF: “Israele fermi offensiva su Rafah, sarebbe catastrofica”
  • 5 Febbraio 2024

    Sudan, appello MSF: “Tassi allarmanti di malnutrizione e mortalità in Darfur occidentale. Necessaria urgente risposta umanitaria”

    In Darfur occidentale, i tassi di malnutrizione hanno raggiunto la soglia d’emergenza nel campo di Zamzam, uno dei più grandi campi per sfollati interni di tutto il Sudan. È quanto risulta da un’analisi sui livelli di nutrizione e mortalità condotta da Medici Senza Frontiere (MSF) che, alla luce di questa situazione catastrofica, chiede un aumento immediato, coordinato e rapido della risposta umanitaria. C’è un urgente bisogno […]

    Scopri di più
    Sudan, appello MSF: “Tassi allarmanti di malnutrizione e mortalità in Darfur occidentale. Necessaria urgente risposta umanitaria”

Ufficio Stampa

Telefono fisso
+39 0688806000