Chirurghi

Chirurghi

Essere un chirurgo di MSF significa portare la propria competenza e professionalità in Paesi a basse risorse, per dare soccorso a persone colpite da conflitti, in posti dove mancano le strutture.

Responsabilità

  • Coordinamento dell’implementazione delle linee guida e dei protocolli di MSF (profilassi antibiotica, gestione del dolore post-operatorio, trombo-profilassi, taglio cesareo, trasfusioni di sangue, ecc.) seguendo le norme standard di igiene e sterilizzazione, al fine di ridurre al minimo i rischi clinici
  • Gestione delle sedute di sala operatoria elettiva e di emergenza, seguendo i protocolli di MSF
  • Corretta presa in carico dei pazienti chirurgici prima e dopo gli interventi operatori, con il coinvolgimento attivo nelle realtà di Pronto Soccorso e Terapia Intensiva
  • Gestione delle cure cliniche post-operatorie e della rieducazione del paziente, in collaborazione con le altre figure professionali coinvolte (anestesista, infermiere, medici generalisti)
  • Supervisione e formazione dello staff locale
  • Registrazione e analisi statistica dei dati

Requisiti indispensabili

Considerando che siamo l’unica realtà chirurgica in un determinato contesto, vengono privilegiati professionisti con competenze di chirurgia generale (elettiva e di urgenza), con esperienza di urgenze ostetrico-ginecologiche (taglio cesareo), ortopedia di base ed emergenze quali pazienti ustionati o politraumatizzati.

  • Diploma di specializzazione in chirurgia d’urgenza e pronto soccorso o in chirurgia generale
  • Iscrizione all’Albo dei Medici
  • Esperienza professionale comprovata tramite la presentazione di una casistica operatoria valida come primo operatore
  • Conoscenza di inglese o francese – B1
  • Disponibilità per 8 – 12 settimane di missione

Requisiti preferenziali

  • Esperienza e abilità a lavorare con risorse tecniche limitate (diagnostica per immagini e di laboratorio)
  • Esperienza di lavoro in paesi a risorse limitate, con dettaglio della casistica
  • Formazione in ALS, PBLS, ATL

Aspettativa per motivi umanitari

A partire dal 7 maggio 2010, è stata inserita la previsione d’aspettativa per motivi umanitari nel CCNL dell’area della dirigenza medico-veterinaria del Servizio Sanitario Nazionale.

 

Prima di candidarti è importante che tu prenda visione dei seguenti punti

Per compilare il modulo di candidatura sono necessari i seguenti documenti da allegare alla candidatura stessa:

  • CV in inglese o francese
  • Lettera di motivazione in inglese o in francese

 

  • Ho la residenza italiana

  • Ho preso conoscenza delle pagine “Lavora con noi” (inclusa la policy salariale) e ho i requisiti per la posizione per cui mi candido

  • Ho preso conoscenza della carta dei principi a cui aderisco

  • Ho preso conoscenza del Termination of Pregnancy policy di MSF

  • Sono disponibile a partire da solo, senza famiglia al seguito, per la durata della missione

  • Sono cosciente del fatto che lavorare con MSF significa vivere e lavorare in aree instabili

  • Ho un’esperienza lavorativa rilevante di almeno 2 anni nel settore per cui mi candido

  • Ho una disponibilità a partire in missione per almeno 6/9 mesi (ad eccezione dei chirurghi, anestesisti e ginecologi, per cui è richiesta una disponibilità minima di 2 mesi)

  • Posso fisicamente sopportare la vita in un ambiente stressante e condizioni di vita difficili

  • Ho una buona padronanza (scritta e orale) di almeno una tra le lingue inglese e francese

Dati anagrafici

Condividi con un amico