Ortopedici

Ortopedici

I nostri ortopedici lavorano nei contesti di chirurgia di guerra e nelle strutture traumatologiche, in stretta collaborazione con il personale medico e infermieristico.

Collaborano all’organizzazione e allo svolgimento delle attività di chirurgia ortopedica, assicurando l’assistenza chirurgica anche pre e postoperatoria, in conformità con le nostre procedure, protocolli e standard di igiene internazionali per migliorare condizioni di salute dei pazienti.

Responsabilità

  • Gestione delle sedute di sala operatoria di chirurgia ortopedica elettiva e di emergenza, seguendo i protocolli di MSF
  • Gestione delle consultazioni preoperatorie, valutazione dei rischi chirurgici con l’anestesista e/o altro personale medico coinvolto, consenso informato del paziente
  • Applicazione dei principi della chirurgia di guerra nel trattamento dei feriti di guerra (fissazione interna solo nelle fratture chiuse)
  • Adeguato follow up dei pazienti nel post operatorio e gestione delle eventuali complicanze, seguendo i protocolli, gli standard e le procedure di MSF
  • Utilizzo dei materiali e delle attrezzature MSF in dotazione in ortopedia per ciascun paziente, evitando richieste di materiali non standard e non disponibili nel paese o nell’ambito dei progetti MSF
  • Valutazione delle azioni/strategie mediche adottate con i vari componenti dell’equipe
  • Supervisione e formazione dello staff locale

Requisiti indispensabili

  • Laurea in medicina e chirurgia e specializzazione in ortopedia e traumatologia
  • Iscrizione all’Albo dei Medici
  • Esperienza professionale comprovata tramite la presentazione di una casistica operatoria ortopedica valida, come primo operatore
  • disponibilità per 8 – 12 settimane di missione
  • Conoscenza di inglese e/o francese B1

Requisiti preferenziali

  • Esperienza e abilità a lavorare con risorse tecniche e di diagnostica per immagini e di laboratorio limitate
  • Esperienza di lavoro in paesi a risorse limitate, con dettaglio della casistica
  • Formazione in ALS, PBLS, ATLS

Aspettativa per motivi umanitari

A partire dal 7 maggio 2010, è stata inserita la previsione d’aspettativa per motivi umanitari nel CCNL dell’area della dirigenza medico-veterinaria del Servizio Sanitario Nazionale.

Prima di candidarti è importante che tu prenda visione dei seguenti punti

Per compilare il modulo di candidatura sono necessari i seguenti documenti da allegare alla candidatura stessa:

  • CV in inglese o francese
  • Lettera di motivazione in inglese o in francese

 

  • Ho la residenza italiana

  • Ho preso conoscenza delle pagine “Lavora con noi” (inclusa la policy salariale) e ho i requisiti per la posizione per cui mi candido

  • Ho preso conoscenza della carta dei principi a cui aderisco

  • Ho preso conoscenza del Termination of Pregnancy policy di MSF

  • Sono disponibile a partire da solo, senza famiglia al seguito, per la durata della missione

  • Sono cosciente del fatto che lavorare con MSF significa vivere e lavorare in aree instabili

  • Ho un’esperienza lavorativa rilevante di almeno 2 anni nel settore per cui mi candido

  • Ho una disponibilità a partire in missione per almeno 6/9 mesi (ad eccezione dei chirurghi, anestesisti e ginecologi, per cui è richiesta una disponibilità minima di 2 mesi)

  • Posso fisicamente sopportare la vita in un ambiente stressante e condizioni di vita difficili

  • Ho una buona padronanza (scritta e orale) di almeno una tra le lingue inglese e francese

Dati anagrafici

Condividi con un amico