Taxi del mare? Piuttosto un ambulanza.

  • Ricerca e soccorso
  • Mediterraneo

Nella Giornata Mondiale del Rifugiato, diffondiamo un video che racconta cosa succede davvero nel Mediterraneo Centrale.

Per fermare le polemiche strumentali che nascondono le vere responsabilità politiche, è fondamentale un’informazione corretta sulla realtà di chi fugge da violenze, guerra e povertà e sull’azione salva-vita degli operatori umanitari.

In tre anni di attività di ricerca e soccorso nel Mediterraneo, i nostri team hanno salvato oltre 65.000 persone.

Lascia un Commento

Condividi con un amico