Una visita nella nostra clinica di Gaza

  • Conflitto
  • Palestina

Nella Striscia di Gaza la situazione socioeconomica si sta deteriorando sia per il blocco in vigore ormai da 10 anni imposto da Israele che per le conseguenze del conflitto interno tra le divisioni palestinesi. Più della metà della popolazione è disoccupata, l’elettricità è limitata a poche ore al giorno, l’acqua non è potabile e i movimenti dentro e fuori la Striscia sono estremamente limitati, per cui le persone non possono accedere a cure mediche specialistiche.

Siamo presenti in Palestina dal 1989 e gestiamo tre cliniche nella Striscia di Gaza (Gaza City, Khan Younis e Bet Lahyia) per il sostegno alle vittime di ustioni e traumi. La maggior parte dei pazienti, soprattutto bambini, presenta ustioni, solitamente la conseguenza di incidenti domestici in case danneggiate dal conflitto.

In questo video mostriamo la nostra attività nella clinica ambulatoriale a Gaza City, aperta nel 2007.
Oltre alla cura delle ustioni, all’interno della struttura si svolgono anche sedute di fisioterapia motoria per il trattamento riabilitativo degli ustionati.

Lascia un Commento

Condividi con un amico