In aumento i rifugiati nigeriani che dal Camerun tornano in Nigeria

  • Conflitto
  • Nigeria

In

Dalla metà di maggio, migliaia di rifugiati nigeriani fuggiti dal conflitto tra Boko Haram e le forze armate nigeriane hanno lasciato il Camerun, dove si trovavano da diversi anni. Inizialmente sono stati portati al campo di Banki in Nigeria, vicino al confine con il Camerun, dove le organizzazioni umanitarie stanno lottando per far fronte alle crescenti esigenze.

Lunedì 22 maggio più di 1.300 persone sono state trasferite da Banki a Pulka. Sabato 27 maggio sono arrivate altre 1.300 persone. Questa piccola città di circa 42.000 persone da diversi mesi ospita migliaia di sfollati. I due campi costruiti per gli sfollati interni e le case nella città di Pulka sono tutte piene.

Negli ultimi due mesi più di 1.600 persone hanno vissuto all'interno del complesso dove MSF gestisce un ospedale. Pulka non è in grado di ospitare altre persone, a causa di gravi carenze di acqua e mancanza di ripari.

Lascia un Commento

Condividi con un amico