Flavio Insinna dona la propria barca a MSF

  • Yemen

L’attore e conduttore televisivo Flavio Insinna ha donato la propria barca “Roxana”, un natante veloce di 14,80 metri, a MSF, a supporto delle attività di soccorso e assistenza in mare lungo le rotte della migrazione verso il continente europeo.

“Siamo molto grati a Flavio Insinna per questo gesto di grande generosità e per aver voluto sostenere la nostra azione lungo le rotte della migrazione. Stiamo valutando con i nostri centri operativi come impiegare questa importante donazione a supporto delle attività medico-umanitarie di MSF in mare, dove ancora oggi migliaia di persone in fuga da conflitti e povertà continuano a rischiare – e purtroppo a perdere – la loro vita per trovare sicurezza in Europa” ha detto Gabriele Eminente, direttore generale di MSF.

I numeri dell’azione MSF per la migrazione in Europa sono triplicati. Nel 2015 MSF ha effettuato oltre 100.000 consultazioni mediche e psicologiche – sulle navi di ricerca e soccorso e nei progetti in Grecia, Italia e Balcani – e ha soccorso 23.747 persone in mare. In Grecia, MSF fornisce assistenza in mare a rifugiati e migranti in arrivo – oltre 62.000 da inizio anno di cui almeno 272 hanno perso la vita durante la traversata – e a terra offre cure mediche, protezione, servizi igienici e beni di prima necessità nelle Isole del Dodecaneso così come a Lesbo e Samo.

Lascia un Commento

Condividi con un amico