Nel Sud del Libano colpita una scuola elementare

 

MSF è scioccata dall'ulteriore bombardamento di una scuola elementare nel sud del Libano. 4 ordigni sono caduti sulla scuola del villaggio di Arab Salim ieri mattina, uno nell'aula degli esami e tre nel cortile. Il direttore della scuola ha immediatamente evacuato i 320 bambini presenti. Nessun ferito grave, molti sotto shock. L'attacco proveniva dal Esercito Libanese del Sud (SLA).

MSF chiede a tutte le parti coinvolte in questo conflitto di rispettare la legge umanitaria e in particolare di astenersi da attacchi diretti ai civili.

Arab Salim si trova a lato delle linee del fronte occupato da Israele, vicino alla città di Nabatiye. La stessa scuola era stata bombardata nel dicembre 1999. Allora 15 bambini furono feriti. In quell'occasione, MSF fece un'indagine psico-sociologica sui bambini.

MSF lavora ad Arab Salim e altri villaggi meridionali nell'area di Nabatiye con un programma di assistenza psico-sociale. Gli abitanti di quelle zone soffrono di enorme stress e ansie, dovuti ad anni di violenza.
 

 

Lascia un Commento

Condividi con un amico