Contribuiamo a contrastare i casi di tubercolosi resistente ai farmaci (TBC) in Armenia dal 2005. Nel 2018, abbiamo iniziato a trasferire le nostre attività alle autorità sanitarie nazionali.

Negli ultimi 14 anni, abbiamo progressivamente ampliato il nostro intervento, tanto da rendere disponibile in tutto il Paese il più avanzato trattamento per la TBC farmaco-resistente. Dal 2015 partecipiamo al progetto endTB, un’iniziativa internazionale volta a trovare terapie più brevi, meno tossiche e più efficaci per la TBC resistente ai farmaci (DR-TB).

La prima parte di osservazione dello studio è stata condotta in Armenia e a completata a giugno 2017, con un totale di 106 pazienti partecipanti. Il monitoraggio è proseguito per tutto il 2018 e il completamento del progetto è previsto per marzo 2019.

Dal 2016 offriamo inoltre il trattamento per epatite C a pazienti affetti da TB resistente ai farmaci e epatite C cronica attiva. Il 20 % dei pazienti affetti da DR-TB seguiti dalle nostre équipe in quel momento, infatti erano affetti anche da epatite C, che può influire sulla funzionalità epatica e peggiorare gli effetti collaterali del trattamento per DR-TB.

Nel 2018, abbiamo avviato uno studio epidemiologico per documentare la sicurezza e l’efficacia della combinazione dei trattamenti più avanzati per la DR-TB con gli antivirali ad azione diretta per l’epatite C.

Ad aprile, abbiamo inoltre inviato un’équipe specializzata per eseguire interventi di chirurgia toracica su sei pazienti affetti da TB, in un Paese dove queste cure non sono altrimenti disponibili.

Al completamento del progetto endTB e del nostro studio epidemiologico a marzo 2019, trasferiremo le restanti attività che portiamo avanti in Armenia alle autorità sanitarie nazionali. In previsione di questo passaggio di consegne, nel 2018 le nostre équipe hanno iniziato a fornire formazione teorica e pratica a medici e infermieri che lavorano nelle cliniche per il trattamento della tubercolosi in tutto il Paese.

La gestione di molti casi è già stata trasferita prima della fine del 2018.

  • 1998 anno del primo intervento di MSF nel Paese
  • 13 pazienti sottoposti a trattamento anti-TB
  • 21 pazienti co-infetti da epatite C che hanni iniziato il trattamento

Le nostre principali attività in Armenia

  • Tubercolosi

    La Tubercolosi è una delle principali cause di mortalità per malattie infettive a livello globale. Un terzo della popolazione mondiale ospita il bacillo della tubercolosi (Tb) allo stato di latenza.

    Scopri di più

Condividi con un amico