Nel 2016, MSF ha iniziato a ridurre le sue attività nella Municipalità di Monteagudo e ha presentato al Ministero della Sanità della Bolivia un manuale completo per la cura della malattia di Chagas nelle aree rurali.

La Bolivia è ancora il paese con la più alta incidenza del Chagas a livello mondiale. È endemico nel 60 per cento del paese e circa 4.440.000 persone sono a rischio di infezione.

MSF si sta preparando a chiudere il suo progetto a Monteagudo, nel dipartimento di Chuquisaca, dove l’équipe aveva collaborato con il Ministero della Sanità per attuare una strategia integrata volta al trattamento e alla prevenzione del Chagas nei servizi sanitari pubblici.
Nel corso dell’anno, le équipe hanno svolto attività di formazione e sensibilizzazione della comunità per gli operatori sanitari delle aree urbane e rurali sulla gestione integrale della malattia. Sono stati formati gli operatori medici di 17 centri sanitari della zona. Questo intervento ha permesso di individuare 1.094 casi e di questi, 445 pazienti hanno concluso il trattamento.

Quest’anno, MSF ha lanciato un’app mobile chiamata eMOCHA, in tre Municipalità della provincia di Narciso Campero. Questa app consente alle persone di segnalare la presenza della vinchuca, l’insetto che trasmette la malattia di Chagas, inviando un SMS in modo che possa essere eliminata in modo rapido ed efficiente.

Il manuale operativo sviluppato da MSF è inteso come strumento guida per il Ministero della Sanità, le autorità locali e il programma nazionale anti-Chagas nella lotta contro la malattia e si basa sull’esperienza di MSF nell’attuazione del modello completo di cura a Monteagudo. Il manuale potrà essere utilizzato come riferimento in altre regioni endemiche del Paese.

  • 1986 Anno del primo intervento di MSF nel Paese
  • 450 pazienti sono stati trattati per la malattia di Chagas
  • 4.5 mila persone sono a rischio infezione di Chagas

Le nostre principali attività in Bolivia

  • Chagas

    La malattia di Chagas o tripanosomiasi americana è una parassitosi originaria ed endemica in America Latina. È causata da cimici triatomine che vivono nelle crepe dei muri e dei tetti delle case di terra e paglia delle zone rurali del Sud America.

    Scopri di più

Condividi con un amico