MSF al Festival “Internazionale a Ferrara” 2022

Anche quest’anno siamo charity partner del Festival “Internazionale a Ferrara” con incontri e dibattiti e un’installazione in piazza Trento e Trieste per tutta la durata della manifestazione (30 settembre – 2 ottobre).

Il primo panel è di strettissima attualità: i dati medici e le testimonianze che abbiamo raccolto in Ucraina mostrano la vergognosa mancanza di protezione dei civili. Da qui si svilupperà il dibattito sulla progressiva e costante erosione del diritto internazionale umanitario in questo come in altri conflitti, nel suo ruolo di “garante” nella protezione dei civili e delle vittime.

Dal conflitto che scuote l’Europa al dramma silente del popolo haitiano, vittima di continue ondate di violenza e insicurezza che rendono il futuro del paese sempre più pericoloso e incerto. È questo il focus del secondo incontro organizzato per discutere delle crisi politiche, i colpi di stato, le calamità naturali e le epidemie che colpiscono l’isola, dove migliaia di persone vivono in condizioni di vulnerabilità.

“Lontani da casa”: un’installazione che racconta le storie di chi scappa da guerre, violenze e povertà

Per tutta la durata del festival, saremo presenti in piazza Trento e Trieste con l’installazione “Lontani da casa” che attraverso fotografie, storie, dati e le testimonianze dei nostri operatori racconta la realtà di milioni di persone costrette a fuggire dal proprio paese d’origine. Molti sono fuggiti da pericoli estremi, come bombardamenti incessanti, un esercito invasore, violenze o altre circostanze potenzialmente letali. Altri hanno dovuto lasciare la propria casa per cercare cure mediche o perché i loro mezzi di sussistenza sono stati distrutti dal cambiamento climatico.

Chi è stato sradicato dalla propria casa spesso affronta numerose sfide nel viaggio per trovare sicurezza, inclusa la mancanza di accesso a servizi essenziali come acqua pulita, cibo, riparo, sicurezza personale e assistenza sanitaria.

I nostri appuntamenti al Festival

I dibattiti

sabato 1 ottobre
BERSAGLI UMANI 
Teatro Comunale, h. 14.00

Partecipano:
Andrea De Guttry, Scuola Superiore S. Anna di Pisa
Francesca Mannocchi, giornalista
Christopher Stokes, capomissione MSF in collegamento dall’Ucraina

Introduce e modera:
Francesca Paci, giornalista

domenica 2 ottobre
EMERGENZA COSTANTE
Teatro Comunale, h. 14.00

Partecipano:
Kettly Mars, scrittrice haitiana in collegamento
Livia Tampellini, coordinatore medico MSF
Fréderic Thomas, ricercatore

Introduce e modera:
Giulia De Luca, giornalista

Le visite guidate dell’installazione

venerdì 30 settembre, h. 18.00
sabato 1 ottobre, h. 11.00

con Enrico Vallaperta

Infermiere, lavora con MSF dal 2017.
Dopo una prima missione in Kenya, è sempre stato in contesti “caldi” sia come infermiere sia come formatore per lo staff locale. È stato a Raqqa, in Siria, immediatamente dopo la sua liberazione e nelle principali città del sud dell’Iraq durante le manifestazioni contro il governo; a Gaza nel 2021. L’ultima missione è stata in Ucraina, dove ha coordinato le attività del primo treno medicale di MSF, che dalla fine di marzo sta evacuando i feriti dalla zona est dell’Ucraina a Leopoli.

sabato 1 ottobre, h. 18.00
domenica 2 ottobre, h. 11.00

con Concetta Feo

Neuropsicologa, lavora con MSF dal 2014.
Ha diverse missioni alle spalle, tra cui Cecenia, Etiopia per occuparsi di rifugiati, Repubblica Centroafricana, Iraq, Siria, oltre a Italia e Slovacchia per l’emergenza Covid-19. Inoltre, ha lavorato a Lampedusa e Agrigento per il progetto sbarchi, oltre ad Haiti, Nigeria e Birmania. È rientrata dalla sua ultima missione in Ucraina dove si è occupata di salute mentale nella metropolitana di Kiev e attraverso un progetto con cliniche mobili a Chernihiv.

Per partecipare

È possibile prenotare la partecipazione ai dibattiti e alle visite guidate presso l’info point del Festival in Piazza Trento e Trieste.

Inoltre, racconteremo in tempo reale le nostre attività a Ferrara sui canali social: Facebook, Twitter, Instagram.

Condividi con un amico