Petizione a sostegno del governo sudafricano

  • Accesso ai farmaci
  • Sudafrica

Abbandonate la causa! Sostenete la lotta per i farmaci in Sudafrica Firmate la petizione entro il 15 aprile

Pretoria, Sudafrica, 8 marzo – Medici Senza Frontiere (MSF) ha annunciato oggi il lancio di una petizione internazionale che chiede alle 39 società farmaceutiche che hanno querelato il governo sudafricano di abbandonare la causa.

Nel 1997, Nelson Mandela ha firmato una legge per il miglioramento dell'accesso ai farmaci, ma l'industria farmaceutica ha immediatamente intentato una causa per bloccarla. Nei tre anni durante i quali le società hanno bloccato questa legge al tribunale, più di 400.000 Sudafricani sono morti di HIV/AIDS, la maggior parte dei quali non ha potuto accedere a cure a prezzi ragionevoli.

"Questa causa ha colpito la gente di tutto il mondo perché si è visto fino a che punto l'industria è disposta ad arrivare per proteggere i suoi brevetti e i suoi profitti, nonostante l'immenso sacrificio di vite umane. Ci sono state dimostrazioni da Pretoria a New York, da Copenaghen a Manila, per chiedere l'accesso ai farmaci salvavita per il Sudafrica. Firmando questa petizione entro il 15 aprile, le persone di tutto il mondo possono aggiungere la loro voce al crescente coro d'indignazione," ha dichiarato Ellen 't Hoen, coordinatrice del Progetto di globalizzazione per la Campagna MSF di Accesso ai farmaci essenziali.

La pressione internazionale, incluse le dichiarazioni di alti politici a sostegno del Sudafrica, sulle 39 società farmaceutiche perché abbandonino la causa sta aumentando.

"Ogni giorno, i malati di AIDS che non possono permettersi i farmaci essenziali vengono alla nostra clinica. Penso sia ripugnante che l'industria farmaceutica continui a mettere i profitti prima dell'uomo e ad opporsi ai tentativi del governo sudafricano di miglioramento dell'accesso ai farmaci," ha dichiarato il Dottor Eric Goemaere di MSF-Sudafrica. "So che migliaia – se non milioni – di persone nel mondo sono d'accordo. Li esorto a firmare questa petizione entro il 15 aprile."

Il processo si è aperto lunedì presso l'Alta Corte di Pretoria. Tuttavia, nonostante l'aumento dei decessi, l'industria farmaceutica ha cercato di rimandare la causa di altri quattro mesi. Ma il giudice ha concesso loro tre settimane per presentare i dati che giustificano i loro prezzi elevati e la Corte si riunirà nuovamente il 18 aprile.

La petizione chiede alle 39 società farmaceutiche di abbandonare la causa e chiede ai governi dei paesi industrializzati di sostenere i tentativi del Sudafrica per migliorare l'accesso ai farmaci.

 

Lascia un Commento

Condividi con un amico