Protesta di MSF e attivisti per la TB contro le farmaceutiche che rendono i farmaci salvavita inaccessibili

  • Accesso ai farmaci Tubercolosi
  • India

Protesta di MSF e attivisti per la TB contro le farmaceutiche che rendono i farmaci salvavita inaccessibili

  • Accesso ai farmaci Tubercolosi
  • India

Con un gruppo di attivisti per la Tubercolosi abbiamo interrotto la cerimonia di apertura della 50° Conferenza Mondiale sulle malattie respiratorie e salute polmonare, oggi a Hyderabad, per chiedere con forza alle aziende farmaceutiche di rendere i nuovi trattamenti per la Tubercolosi resistente ai farmaci (DR-TB) accessibili e disponibili a centinaia di migliaia di persone nel mondo che ne hanno disperatamente bisogno.

Per la prima volta in più di cinquant’anni, ci sono tre nuovi farmaci contro la DR-TB – la bedaquilina, il delamanid e più di recente il pretomanid – che offrono migliori possibilità di cura, ma i prezzi elevati impediscono la loro diffusione su vasta scala. Solo il 20% delle persone affette da DR-TB ha avuto accesso ai nuovi farmaci.

Secondo l’ultimo rapporto globale sulla Tubercolosi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), circa mezzo milione di persone si sono ammalate di DR-TB nel 2018, ma solo una su tre ha iniziato il trattamento. I tassi di cura restano estremamente bassi: solo il 56% e il 39% delle persone affette da Tubercolosi multi-resistente ed estesamente resistente ai farmaci sono state curate con successo.

Per abbattere gli ostacoli alle cure, MSF ha lanciato la campagna “Non chiediamo mica la luna”: sono oltre 10.000 le firme già raccolte per abbassare il prezzo dei farmaci contro la TB ed è ancora possibile aderire su www.msf.it/abbassailprezzo. 

“Bedaquilina, delamanid e pretomanid hanno dimostrato la capacità di curare i pazienti affetti da Tubercolosi resistente ai farmaci con meno effetti collaterali rispetto a vecchi trattamenti, molto tossici, che dovevano essere iniettati e sono ancora in uso in molti paesi” dichiara,  . “È imperdonabile che le aziende farmaceutiche continuino ad anteporre il profitto alla vita delle persone, come se i farmaci fossero un lusso per pochi. È tempo di dare una svolta: i tre nuovi farmaci devono essere accessibili a chi ne ha bisogno per salvare molte più vite”. Sharonnan Lynch Esperta di HIV e la TB della Campagna per l’Accesso ai Farmaci di MSF

A luglio scorso, il direttore generale dell’OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha chiesto ai paesi di passare alle cure orali contro la DR-TB entro il 24 marzo 2020, giornata mondiale della Tubercolosi.

Ma i prezzi elevati e la mancata volontà delle aziende farmaceutiche di concedere licenze volontarie in deroga ai brevetti  esistenti su questi farmaci in modo da poterne produrre versioni generiche stanno ostacolando gli ottimi risultati ottenuti grazie ai nuovi trattamenti.

Attualmente il prezzo di un regime di trattamento per la DR-TB varia da 1.040 a 11.680 dollari, secondo la durata del trattamento e la combinazione di farmaci richiesta.

Ottenere un prezzo sostenibile per i nuovi farmaci è cruciale perché il trattamento della DR-TB richiede una combinazione di almeno 4 farmaci. MSF chiede che il trattamento per la DR-TB non costi più di 500 dollari a persona per un ciclo completo. Finché i nuovi farmaci avranno un prezzo  così elevato, questo obiettivo non sarà conseguito.

Sotto il trattamento standard per la TB multi-resistente, che includeva farmaci da iniettare, ho subito gravi effetti collaterali tra cui danni renali e perdita dell’udito. Quando MSF mi ha cambiato il protocollo di trattamento, somministrandomi i nuovi farmaci bedaquilina e delamanid, non ho più avvertito quei terribili effetti collaterali, la mia salute è migliorata velocemente”. Nolduwe Mabandlela

Oggi protestiamo perché le persone affette da TB sono stanche di aspettare per accedere ai nuovi farmaci più efficaci. È tempo che J&J, Otsuka, Mylan e la TB Alliance facciano la propria parte per consentire a tutte le persone, ovunque nel mondo, di avere accesso ai farmaci di cui hanno bisogno per sopravvivere” Silvia Mancini Esperta di salute pubblica di MSF

 

Condividi con un amico