Paesi

Argomento

17 Gennaio 2017
Almeno 120 persone sono rimaste ferite e 52 uccise nel bombardamento di oggi operato dall’esercito nigeriano nel campo sfollati di Rann in Nigeria.
 
17 Gennaio 2017

Il nostro team di psicologi e mediatori culturali ha fornito assistenza psicologica ai superstiti del tragico naufragio del 13 gennaio al largo della Libia, nel quale avrebbero perso la vita 180 persone.

13 Gennaio 2017

A partire dal 22 dicembre, le nostre équipe hanno distribuito circa 100 tonnellate di cibo in sette località dove gli sfollati hanno trovato rifugio.

12 Gennaio 2017

Il recente lancio dell’offensiva militare per riprendere Mosul ha costretto persone che avevano attraversato situazioni estremamente traumatiche a scappare dalla città e dai villaggi limitrofi.

11 Gennaio 2017
In Serbia, secondo informazioni non ufficiali da parte delle autorità, potrebbero essere più di 8.500 i migranti e rifugiati presenti nel paese. Nei centri di accoglienza sono 6.000 posti disponibili ma solo 3.140 sono adatti all’inverno. Questa mattina le persone che si trovavano in insediamenti informali a Subotica, al confine con l'Ungheria, sono state trasferite dalla polizia a Presevo, nel sud del paese.
 
9 Gennaio 2017

Dopo essere stati bloccati dalle politiche europee sulla migrazione, migliaia di migranti e rifugiati si trovano costretti al gelo in Grecia e nei Balcani, in ripari per nulla adatti alle rigidi condizioni invernali.

5 Gennaio 2017

Il 26 dicembre, un’équipe di Medici Senza Frontiere ha iniziato una valutazione delle esigenze in nove villaggi e città nel governatorato di Idlib. Alcune organizzazioni stanno già fornendo assistenza sanitaria nella zona, ma in due villaggi è stata identificata la necessità di un intervento. Per questo il 2 gennaio un’équipe mobile ha iniziato ad effettuare visite mediche, attraverso due ambulanze fornite da MSF.

5 Gennaio 2017

Allarme per la mancanza di cibo, acqua e assistenza sanitaria soprattutto nei campi informali della città.

29 Dicembre 2016

Condividiamo i desideri e i sogni di cinque dei nostri colleghi medici direttamente dai progetti in cui lavorano, in contesti diversi come la Bielorussia, la Liberia o la Giordania.

28 Dicembre 2016

Come riportato nel nostro nuovo Rapporto sulla situazione in Niger, nelle ultime settimane abbiamo assistito centinaia di nuovi sfollati in seguito ad attacchi contro le loro comunità attribuiti a Boko Haram.

Pagine