Paesi

Argomento

21 Febbraio 2017

Il conflitto prolungato in Sud Sudan sta avendo un grave impatto sulla popolazione locale ed è alla base della crisi nutrizionale nel paese.

17 Febbraio 2017
Esprimiamo indignazione per l'ennesima morte avvenuta questa mattina sulla linea ferroviaria Ventimiglia-Cannes. Dall’inizio del 2017, sono diverse le vittime della frontiera tra Italia e Francia: l'ulteriore ostacolo che chi fugge è costretto a superare una volta arrivato in Europa. A causa delle politiche migratorie dell’Unione Europea, le persone che arrivano in Italia non hanno altra scelta che rimanere o attraversare la frontiera in modo illegale e pericoloso, mettendo la propria incolumità a rischio.
16 Febbraio 2017

Presentate cinque nuove opposizioni in India e Argentina per permettere la produzione di farmaci generici a basso costo e garantire l'accesso alle cure a più persone.

10 Febbraio 2017

Un’epidemia di epatite E si sta diffondendo ad Am Timan, in Ciad, nella regione sud-orientale del Salamat.

9 Febbraio 2017

Plaudiamo alla sentenza dell’Alta Corte del Kenya che ha dichiarato illegale la chiusura del campo rifugiati di Dadaab e ripristinato il Dipartimento per i Rifugiati.

È un passo molto positivo per centinaia di migliaia di rifugiati bloccati in un limbo da quando, a maggio scorso, era stato dato l’annuncio ufficiale della chiusura del campo.

Esortiamo il Governo del Kenya a sostenere questa decisione. Qualunque ritorno dei rifugiati in Somalia deve avvenire su base volontaria.

9 Febbraio 2017

Siamo scioccati dall’attacco contro il personale del Comitato Internazionale della Croce Rossa (ICRC) in Afghanistan, provincia di Jawzan, mercoledì 8 febbraio. L’attacco ha provocato la morte di sei operatori umanitari, mentre di altri due non si hanno notizie.

6 Febbraio 2017

Il recente riaccendersi degli scontri dentro e nei pressi delle città di Wau Shilluk e Malakal nell’Upper Nile State, ha privato dell’assistenza medica molte persone costrette a fuggire.

6 Febbraio 2017

I rifugiati siriani in Libano e Giordania sono sempre più vulnerabili a malattie croniche non trasmissibili come ipertensione, diabete o malattie cardiovascolari.

3 Febbraio 2017

Con la Dichiarazione di Malta sul Mediterraneo Centrale, il Consiglio Europeo conferma di non avere alcuna considerazione delle drammatiche condizioni di pericolo che si vivono all’interno della Libia e, in modo specifico, dello stato disumano in cui versano i centri di detenzione dove vengono trattenute le persone in fuga.

3 Febbraio 2017

Nella giornata del meeting dei capi di stato dei paesi membri dell’UE a Malta, dove è discussa in queste ore la proposta di “chiudere la rotta dalla Libia all’Italia” attraverso una cooperazione con le autorità libiche, esprimiamo forte preoccupazione per le persone che saranno riportate in Libia dopo essere state intercettate in mare, o che restano intrappolate nel paese.

Pagine