Paesi

Argomento

21 Aprile 2017

Le nostre équipe sono attualmente al lavoro contro il morbillo, a supporto del Ministero della Salute della Repubblica Democratica del Congo (RDC). Da novembre 2016, MSF ha vaccinato più di 675.000 bambini e curato più di 14.000 malati in cinque province del paese: Maniema, Sud Kivu, Tanganika, Ituri ed Equateur.

19 Aprile 2017

Nel nord est della Nigeria, violenza e instabilità continuano a forzare le persone ad abbandonare le proprie case e nuove ondate di sfollati stanno affluendo nelle località remote del Borno State.

14 Aprile 2017

I combattimenti a Mosul continuano e le conseguenze mediche e umanitarie per la popolazione sono devastanti. La video-testimonianza di Loris De Filippi, presidente di MSF, appena rientrato dall'Iraq.

13 Aprile 2017

Decine di civili uccisi e feriti, in migliaia costretti a fuggire per sopravvivere e aiuti umanitari scarsi o inesistenti: è quanto testimoniano le nostre équipe impegnate in Repubblica Centrafricana (CAR), dove il conflitto è sempre più intenso ed esteso.

12 Aprile 2017

Investiamo il 100% dei fondi 5x1000 nei progetti sul campo e anche i piccoli redditi possono dare un grande aiuto. Per devolvere il 5x1000 a MSF basta firmare nel riquadro riservato alle Onlus nella dichiarazione dei redditi (730, CUD o Modello Unico) e inserire il codice fiscale: 970 961 20 585.

10 Aprile 2017

MSF ha lanciato una campagna di vaccinazione di massa contro il morbillo a Conakry, insieme al Ministero della Salute guineano. Dall'inizio dell'anno in Guinea sono stati registrati 3.468 casi confermati e 14 decessi a causa della malattia. Conakry e Nzérékoré sono i distretti più colpiti.

10 Aprile 2017

Gli sfollati nel sud della Siria devono affrontare una grave insicurezza e accesso limitato agli aiuti e alle cure mediche. In condizioni di vita sempre più precarie, la loro salute è destinata a peggiorare ulteriormente. I combattimenti hanno causato l'aumento dei feriti.

5 Aprile 2017

Una nostra équipe medica che ha supportato il dipartimento d’urgenza dell’ospedale di Bab Al Hawa, nella provincia di Idlib, ha confermato che i sintomi dei pazienti sono coerenti con l’esposizione ad agenti neurotossici come il gas sarin.

4 Aprile 2017

Mentre i combattimenti si intensificano nel nord della Siria, ordigni esplosivi e mine stanno avendo un impatto devastante sui civili. Lo denunciamo in un rapporto diffuso oggi, chiedendo l’avvio urgente di attività di sminamento per ridurre i rischi per le persone che cercano di fuggire o di tornare a casa.

31 Marzo 2017
Un ospedale supportato da MSF in Siria settentrionale è stato colpito da un attacco aereo. Il 25 marzo, intorno alle 18.00, l’ospedale di Latamneh nel governatorato di Hama è stato colpito da una bomba sganciata da un elicottero, che ha centrato l’entrata dell’edificio.
 

Pagine