In India, gestiamo un’ampia gamma di progetti per le persone che non hanno accesso all’assistenza sanitaria, compresi servizi di salute mentale e cure per le malattie infettive, la malnutrizione e la violenza sessuale.

Nuovo progetto per l’epatite C a Meerut

Nel gennaio 2017, abbiamo aperto una clinica per la cura dell’epatite C nella città di Meerut nell’Uttar Pradesh, nel nord dell’India. L’Uttar Pradesh è uno dei più grandi stati dell’India, con una popolazione stimata di oltre 200 milioni di persone. Il personale prevedeva un grosso afflusso di pazienti, ma non avrebbe immaginato che in poche settimane dall’apertura la clinica sarebbe stata travolta dall’enorme numero di persone bisognose di diagnosi e cure.

Si ritiene che molti dei pazienti siano stati infettati a causa di pratiche mediche scadenti, come trasfusioni di sangue non sicure e uso di attrezzature non sterilizzate da parte di medici non qualificati o guaritori tradizionali. La promozione della salute svolge quindi un ruolo fondamentale nell’educare la comunità alla prevenzione.

Utilizziamo l’ultima generazione di farmaci contro l’epatite C, ovvero antivirali ad azione diretta prodotti in India e disponibili a un costo molto più basso rispetto ad altre parti del mondo. Tuttavia, sono ancora inaccessibili per milioni di pazienti.

Presso la struttura, gestita in collaborazione con le autorità sanitarie statali, la nostra équipe ha anche inaugurato un modello di assistenza semplificato per migliorare l’adesione alla terapia: i pazienti infatti devono recarsi in clinica solo una volta al mese.

Trattamento per TB e HIV a Mumbai

A Mumbai, una città di 22 milioni di abitanti, circa 50.000 persone sono affette da tubercolosi e 4.000 sono infettate da ceppi della malattia resistenti ai farmaci.

Nel 2017, abbiamo continuato a fornire assistenza medica e psicosociale ai pazienti affetti da HIV e TB resistente ai farmaci (DR-TB) in quattro progetti in tutta la città, con l’obiettivo di ridurre il numero di persone malate che muoiono a causa della co-infezione.

Le nostre équipe trattano alcuni dei pazienti più malati, che richiedono combinazioni farmacologiche più avanzate che non sono disponibili nel settore pubblico. Inoltre, stanno sviluppando modelli di assistenza individuali e incentrati sui pazienti, cercando anche di influenzare le linee guida nazionali sul trattamento.

Salute mentale in Jammu e Kashmir

Dal 2001, offriamo consulenze in Jammu e Kashmir, dove anni di conflitti hanno penalizzato la salute mentale delle persone. Le nostre équipe offrono questo servizio presso gli ospedali di Baramulla, Srinagar, Bandipora, Pulwama e Sopore. Per combattere l’emarginazione associata alla malattia mentale, sensibilizziamo sull’importanza della salute mentale e della ricerca di assistenza. Nel 2017, in collaborazione con un’associazione locale, abbiamo inoltre condotto sedute di psicosociali per gruppi di vittime di arma da fuoco.

Assistenza sanitaria di base in Andhra Pradesh, Chhattisgarh e Telangana

Il perdurante conflitto di bassa intensità lascia ampie zone in Andhra Pradesh, Chhattisgarh e Telangana senza accesso ai servizi medici. Gestiamo cliniche mobili per l’assistenza sanitaria di base alle persone che vivono nei villaggi remoti in questi stati. Le nostre équipe forniscono cure per malaria, infezioni respiratorie, polmonite e malattie cutanee, nonché servizi di salute sessuale e riproduttiva e vaccinazioni. Dal momento che l’ospedale distrettuale di Bijapur ha potenziato le sue strutture, abbiamo chiuso il nostro centro sanitario materno-infantile da 15 posti letto che dal 2009 a Bijapur forniva cure riproduttive e pediatriche, e per la tubercolosi.

Violenza sessuale e di genere a Delhi

La violenza sessuale e di genere è un’emergenza medica. Nel 2015, abbiamo inaugurato la Umeed Ki Kiran, una clinica a nord di Delhi, aperta 24 ore su 24, che offre terapia e profilassi post-esposizione per prevenire l’HIV/AIDS e altre malattie sessualmente trasmissibili e gravidanze indesiderate, alle vittime di violenza sessuale e domestica. Nel 2017, 250 pazienti hanno ricevuto assistenza. Inoltre, la nostra équipe ha condotto oltre 700 sedute di consulenza psicosociale. MSF ha continuato a lavorare con organizzazioni comunitarie, polizia, agenzie di protezione governative e con il Ministero della Salute per valorizzare i servizi della clinica e creare un sistema di indirizzamento dei pazienti efficiente.

Assistenza specialistica per tubercolosi, HIV ed epatite C a Manipur

Presso le cliniche di Churachandpur, Chakpikarong e Moreh, al confine con il Myanmar, forniamo servizi di screening, diagnosi e trattamento per HIV, TBC, epatite C e co-infezioni. I pazienti ricevono anche una consulenza pre e post esami per spronarli ad aderire ai regimi terapeutici, che possono avere effetti collaterali debilitanti. In un centro di terapia sostitutiva con oppiacei a Churachandpur, curiamo i pazienti con mono-infezione da epatite C e partner di pazienti co-infetti. Nel 2017, in collaborazione con Manipur AIDS Control Society, abbiamo introdotto un modello semplificato di assistenza per i pazienti affetti da epatite C. Dall’inizio del programma, 400 pazienti co-infetti e 57 pazienti mono-infetti hanno completato il trattamento per l’epatite C.

Trattamento della malnutrizione acuta severa a Chakradharpur, Jharkhand

Un terzo dei bambini gravemente malnutriti del mondo vive in India¹. Dal 2009, abbiamo curato oltre 17.000 bambini con malnutrizione acuta severa nel Paese, utilizzando un modello innovativo basato sulla comunità. Nel 2017, abbiamo supportato il Ministero della Salute nell’identificazione, il trattamento e il monitoraggio di bambini con malnutrizione acuta severa a Chakradharpur, ammettendo nel programma 594 pazienti.

Co-infezione da HIV e Kala azar a Patna, Bihar

Trasmessa attraverso il morso di un flebotoma infetto, il kala azar (leishmaniosi viscerale) è una malattia endemica che prospera in ambienti agricoli ed è prevalente nel Bihar, dove rappresenta l’80% dei casi a livello nazionale. Lavoriamo per combattere la co-infezione da HIV e kala azar, una preoccupazione emergente per la salute pubblica, che comporta un rischio maggiore di morte, perché le due malattie si rafforzano a vicenda, indebolendo il sistema immunitario. Nel 2017, il progetto ha trattato 172 pazienti co-infetti da HIV e kala azar nel Rajendra Memorial Research Institute di Patna.

Infezioni antibiotiche e infezioni del tratto respiratorio ad Asansol, Bengala Occidentale

Dal 2015, lavoriamo alla diagnosi di febbri acute e infezioni respiratorie pediatriche al fine di ottenere una migliore comprensione della resistenza agli antibiotici nel distretto di Asansol. Nel 2017, abbiamo effettuato 3.241 consultazioni per infezioni respiratorie acute presso le nostre cliniche ambulatoriali e gestito iniziative di sensibilizzazione per la comunità che promuovono l’importanza dell’igiene delle mani e il consumo razionale e la prescrizione di antibiotici, tra studenti delle scuole infermieristiche, madri e bambini in età scolare.

¹Dato Nazioni Unite

  • 1991 anno del primo intervento di MSF nel Paese
  • 70.7 mila consultazioni mediche effettuate
  • 3.9 mila consultazioni di salute mentale

Le nostre principali attività in India

  • HIV/AIDS

    Dall’inizio dell’epidemia nel 1981, si calcola che l’HIV abbia causato nel mondo oltre 35 milioni di decessi e che circa 70 milioni siano state le persone contagiate.

    Scopri di più
  • Salute della donna

    Le donne sono, insieme ai bambini, tra i nostri pazienti più numerosi e maggiormente seguiti. Risultano, infatti, tra i gruppi più vulnerabili in contesti di conflitto o ad alta insicurezza, sono frequente oggetto di violenze e molto più degli uomini hanno difficoltà di accesso alle cure.

    Scopri di più
  • Tubercolosi

    La Tubercolosi è una delle principali cause di mortalità per malattie infettive a livello globale. Un terzo della popolazione mondiale ospita il bacillo della tubercolosi (Tb) allo stato di latenza.

    Scopri di più
  • Violenza sessuale

    La violenza sessuale può avvenire in qualsiasi società e contesto. La destabilizzazione provoca spesso un aumento dei livelli di violenza, compresa quella sessuale.

    Scopri di più

Condividi con un amico