In Sudafrica sosteniamo innovazioni per nuove strategie di trattamento dell’HIV e della tubercolosi (TB) e offriamo assistenza alle vittime di violenza sessuale e accesso a farmaci salvavita.

Nel 2018, il Sudafrica è diventato il primo paese al mondo a rendere il farmaco orale bedaquilina parte della terapia standard raccomandata per la TBC farmaco-resistente (DR-TB), contribuendo a eliminare gradualmente le iniezioni dolorose e tossiche e ad aumentare l’accesso a trattamenti più efficaci e più tollerabili: un obiettivo di MSF da lungo tempo.

Trattamento dell’HIV e della TBC

Stiamo lavorando per migliorare l’accesso a farmaci nuovi e riadattati e a un approccio sanitario orientato alla comunità per i pazienti affetti da DR-TB, attraverso i nostri progetti per HIV e TB a Khayelitsha, vicino a Città del Capo, e nel distretto di King Cetshwayo, KwaZulu-Natal, sostenendo al contempo l’impegno per raggiungere gli obiettivi UNAIDS 90-90-90 per i pazienti HIV-positivi.1

Nel 2018, abbiamo condotto un’indagine porta a porta sull’HIV nell’ambito del nostro progetto nel distretto di King Cetshwayo. I risultati preliminari hanno confermato le strategie innovative orientate alla comunità che attuiamo dal 2011 per ridurre l’incidenza, effetti e mortalità di HIV e tubercolosi. 22.780 persone sono state sottoposte ad esami per l’HIV nelle comunità nel 2018 e 1.280 hanno iniziato la terapia per la tubercolosi, di cui 220 con bedaquilina e/o delamanid.

A Khayelitsha, abbiamo coinvolto 198 coppie di mamme e neonati in club di sostegno postnatale, concepiti per migliorare l’assistenza alle donne sieropositive e ai loro bambini esposti all’HIV. Il programma è stato sperimentato nel 2016 e incorporato nelle linee guida nazionali per il trattamento dell’HIV un anno dopo.

Inoltre, il Sudafrica è entrato a far parte della sperimentazione clinica plurinazionale endTB con l’obiettivo di trovare regimi di trattamento più brevi, meno tossici e più efficaci per la TBC multi-resistente ai farmaci (MDR-TB). Abbiamo avviato la sperimentazione a Khayelitsha a maggio e coinvolto 28 pazienti prima della fine dell’anno.

Assistenza alle vittime di violenza sessuale

Nel distretto di Bojanala, nella cosiddetta cintura delle miniere di platino del Sudafrica, stiamo contribuendo a migliorare l’accesso all’assistenza per le vittime di violenza sessuale e di genere attraverso quattro cliniche dedicate, note come Centri di cura del Kgomotso, che offrono assistenza sanitaria e psicologica e servizi sociali. Un numero crescente di pazienti arriva nei nostri Centri grazie alle attività che svolgiamo all’interno delle comunità, tra cui un programma sanitario scolastico, attraverso il quale abbiamo condotto sedute di istruzione che hanno raggiunto 12.672 alunni in 20 scuole. Nel 2018, circa 27 alunni al mese sono stati indirizzati ai nostri centri di cura.

Continuiamo a rispondere alle esigenze sanitarie di donne e ragazze assicurando anche aborti sicuri alle donne che ne fanno richiesta.

Progetto Stop Stockouts (SSP)

Il progetto SSP è un consorzio della società civile, sostenuto da MSF e cinque altre organizzazioni, che controlla la disponibilità di farmaci essenziali nelle cliniche di tutto il paese e promuove la rapida risoluzione dell’esaurimento delle scorte e delle carenze. Nel 2018, l’SSP ha contribuito a identificare e sensibilizzare in materia di carenze di scorte tutta la provincia del Nord Ovest a seguito di azioni di sciopero degli operatori sanitari.

  • 1986 anno del nostro primo intervento nel Paese
  • 21 mila pazienti trattati per HIV
  • 1.4 mila pazienti hanno iniziato il trattamento per la tubercolosi

Le nostre principali attività in Sudafrica

  • HIV/AIDS

    Dall’inizio dell’epidemia nel 1981, si calcola che l’HIV abbia causato nel mondo oltre 35 milioni di decessi e che circa 70 milioni siano state le persone contagiate.

    Scopri di più
  • Tubercolosi

    La Tubercolosi è una delle principali cause di mortalità per malattie infettive a livello globale. Un terzo della popolazione mondiale ospita il bacillo della tubercolosi (Tb) allo stato di latenza.

    Scopri di più
  • Violenza sessuale

    La violenza sessuale può avvenire in qualsiasi società e contesto. La destabilizzazione provoca spesso un aumento dei livelli di violenza, compresa quella sessuale.

    Scopri di più

Condividi con un amico